3552 visitatori in 24 ore
 169 visitatori online adesso


destionegiorno
Stampa il tuo libro



Caterina Zappia

Caterina Zappia

Caterina è nata a Parigi, fra il profumo di cioccolato amaro e la musica di Édith Piaf .Scrive poesie fin dalla sua tenera età. Scrive versi perchè sono loro a farla sentire viva ed amata, sono frammenti di se, di giorni passati, frammenti di sogni e di ricordi che si annidano nella sua anima.
La ... (continua)


La sua poesia preferita:
Auguri
oggi rubo ai fiori
ciò che io non ho
alle farfalle le ali
per regalarle a te
figlio mio
ho ordinato al vento
di...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Non sentiamoci infelici
La felicità è nel grembo di chi ascolta
il respiro dalle ali senza tempo
sul vento sottile come un filo d'erba.
Allora saremo...  leggi...

Lettera ad una madre
Lo sai, sono ritornata sognatrice.
Ai piedi, porto calzari di pioggia,
e le musiche le rubo ai rami di ginestre
per distrarmi dalle tracce senza luce.
Trascino ricordi sulle poltrone,
in me c’è sempre una strada scura,
deserta e minacciosa...  leggi...

Oh zolle, volate nell'antico
Oh zolle, antiche zolle!
Vi tingerei
i vecchi muschi smunti
di cere vigne al sole,
di gocce silenti di gemme
adunate in gerle di viole.
Vi darei dell’alba
la farina del suo grano,
bianca come l’alito di una rosa alpina
per impastare i sogni...  leggi...

A mia madre
Madre, Dicembre si apre alla gioia
dei rubicondi alberi e delle siepi,
la terra tira il muschio con le corde,
e commenta, le macine e le rese.
Madre, la valle ti somiglia nello sguardo,
diventa porpora sopra ad ogni cosa,
come un pennello in...  leggi...

Il mare e l'uomo
Si stringono le parole mai sentite,
e mi corrono come il mare
in quell’istante che sopravvive a tutto,
in una eternità che grida al cuore.
Il mare e l’uomo...
e non è mai per caso
che apre pagine di sole
dentro un libro teso...  leggi...

I poeti muoiono al mare
I poeti muiono al mare
per coprirsi la bocca di brezza
per scrivere sui fogli del cielo
ambrate parole
I poeti muoiono al mare
per dare alle spume
canti d’amore
e fragili suoni di giorni lontani
ai granelli mani di seta.
I poeti muoiono al mare...  leggi...

Vorrei regalarti una conchiglia
Tu, non conosci il mare...
Non sai, quante volte svuota gli occhi,
quante volte risucchia il dolore.
Non sai delle sue mani increspate.
Tu, non lo conosci...
Non hai mai visto il suo guanciale.
L’orizzonte è d’oro.
Il suo laccio arrampica le...  leggi...

Le case dei paesi
Sembrano bianche collane, le case,
intrecciati dal silenzio che cattura
e trafigge la pazienza di un mondo antico.
Sembrano appese ad un ramo come nidi
di voli vaporosi e reali,
fra le luci e le pareti quasi morte.
Stanno le vie attorno per...  leggi...

Profumo d'amore
La mia goccia d’amore
ha il sapiente gesto del calore
di una fiamma che arde nel tempo.
Ha i germogli del sole negli occhi,
sul viso fogli di cielo,
stende la mano dall’alba al tramonto
come una nuova ghirlanda
che viaggia sul dorso del...  leggi...

Il lamento degli ulivi
Qui a sera ...
dove stanca, dorme la collina,
la mia terra, col suo sagace fiato,
alle mani rispolvera la fatica.
Qui il vento, arruffa anche le foglie,
strappa il merlo, dal ramo generoso.
S'accende il lampo, laggiù alla marina,
noi siam...  leggi...

Caterina Zappia

Caterina Zappia
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
Auguri (21/06/2010)

La prima poesia pubblicata:
 
Il coraggio e la forza (29/03/2010)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Povero fiore (18/02/2020)

Caterina Zappia vi propone:
 Il lamento degli ulivi (29/10/2010)
 Lettera ad una madre (18/01/2013)
 Profumo d'amore (14/02/2012)

La poesia più letta:
 
Il lamento degli ulivi (29/10/2010, 8670 letture)

Caterina Zappia ha 10 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Caterina Zappia!

Leggi i 418 commenti di Caterina Zappia


Leggi i racconti di Caterina Zappia

Le raccolte di poesie di Caterina Zappia


Autore del giorno
 il giorno 29/09/2019
 il giorno 29/09/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019

Seguici su:



Cerca la poesia:



Caterina Zappia in rete:
Invia un messaggio privato a Caterina Zappia.


Caterina Zappia pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

Aquilonefelice.it AquiloneFelice.it

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

Caterina Zappia


Le sue 286 poesie in Impressioni

Gli occhi dei bimbi curdi

Impressioni
Portano voci di guerra
ferite e retine bruciate
fango sulle pelli.
Gli occhi dei bimbi curdi
contano giochi infelici
dietro barricate
sbocciano tremolanti le mani.
Gli occhi dei bimbi curdi
schiaffeggiano le nostre menti.
Hanno lacrime dure……leggi


Club Scrivere Caterina Zappia 17/10/2019 14:00| 78

Emozioni

Impressioni
Con il sole si risveglia l’anima
questo mare verde muove
nuvole d ‘emozioni .
Rinnova amore
cade nelle braccia e si perde
fra carezze dense .
Il silenzio qui...
non è silenzio
ha braccia lunghe allenate
di sere appese a un ramo di vita
che muta……leggi

Club Scrivere Caterina Zappia 31/08/2019 23:41| 90

Sempre lo sguardo

Impressioni
Quando penetra l’anima
si resta fanciulli
cercando drappi di tempo
fra raggi di sole
e canta un verso pulito
impresso sul volto.
Poi d’un tratto
come nuvole sparse
fugge il profumo d’azzurro,
lo cerchi
impazzito nel vuoto
come zolle……leggi


Club Scrivere Caterina Zappia 06/06/2019 19:49| 149

Mare, luce, è Natale!

Impressioni
Gocciolano le stelle come arnie
sullo Jonio vibrante dell’attesa,
germogliano sulla spiaggia le speranze
fra sabbia e gramigna fatta a strati.

S’allarga come in una tavolozza
l’argento che ricopre il primo strato
del mare che commuove un nuovo……leggi


Club Scrivere Caterina Zappia 20/12/2018 12:52| 1| 302

Sospesa così

Impressioni
Fra tempo incompleto .
Parole d’amore
solcate in sconfitta.
Sorrisi sul cuore come venti
e poi lacci.
Sospesa così ...
Nel silenzio maturo d’ inverno.
Un po’ nebbia
vigore di un greto
che scorre il suo mantra.
E un manto di cose
che ascolta……leggi



Club Scrivere Caterina Zappia 10/01/2018 11:14| 1071

Voglio l’estate dal sapore del grano

Impressioni
A passi stanchi e brevi
corro come una volpe fra i ricordi .
Questo tempo non consola niente
t’attorciglia come un veme
dentro zolle esangui.
E su quei binari corro
per l’abbraccio di un respiro
i bagliori di quel tramonto.
Nel sangue di quella……leggi


Club Scrivere Caterina Zappia 27/07/2017 11:38| 1| 672

Mi ferma un respiro

Impressioni
Mi ferma un respiro
soave di poesia
lungo un sentiero autunnale.
Fame e sete
di sguardi morbidi
zolle che non fan più male .
Profumano i tornanti
dopo l'acquazzone.
Un silenzio massaggia il cielo.
Gocce d'acqua sopra il seno
mi……leggi


Club Scrivere Caterina Zappia 27/10/2016 14:55| 1| 949

Ho guardato la cima

Impressioni
Ad una, ad una, magiche foglie volano
sono lanci di stelle
odorose di zolle .
Lenta la sera...
un uccello dalle ali dorate
torna.
Un respiro di bosco
si posa sulle tiepide gote
rischiara la voce
dal manto orlato d’acqua.
Ho guardato la cima……leggi


Club Scrivere Caterina Zappia 04/10/2016 13:05| 807

Settembre

Impressioni
E' di settembre questo silenzio.
Questo mare lascia ogni ricordo
fiammante sul cuore.
La montagna traboccante di boschi
come tante onde danzanti
oggi mi parla.
E' di settembre la pace che torna
sull'orlo della collina.
Guarda, dipinge,……leggi



Club Scrivere Caterina Zappia 20/09/2016 11:24| 3| 1748

Luna piena

Impressioni
Fermo ogni parola.
Voglio amarmi questa notte.
Chiudo gli occhi come malli acerbi.
Brevi istanti.
Soffi di luce
emozionandomi.
Fermo i rumori
le note che s'allungano dai lidi
e vivo del tuo amore.
Le mani stringono ricordi.
Caldi come il……leggi


Club Scrivere Caterina Zappia 27/07/2016 17:39| 1| 1184

Triste risveglio

Impressioni
Quest'estate è fragile come la creta.
Non resta in piedi nemmeno il sereno.
Il sole è un legno che cade.
Non c'è pace.
Il vento lo intuisce.
Scuote gli alberi come l'altr'anno,
guarda il sangue,
l'odore delle strade
ce……leggi


Club Scrivere Caterina Zappia 15/07/2016 13:11| 1208

In questo prato rosso

Impressioni
Dentro questa collina accesa
che non dorme mai,
tuffarmi vorrei,
a passi felpati, lungo i sentieri
per sentire le carezze delle zolle.
Quanta nostalgia brama l’oggi,
s’abbandona al vento
tra i filari pallidi di pioggia,
bevendo il tempo, che non……leggi


Club Scrivere Caterina Zappia 04/05/2016 16:05| 697

Vorrei capire

Impressioni
Vorrei parlarti ancora
di questa soffice camicia
che veste tutta la malinconia .
Vorrei dirti tante cose
come un cielo potente d’azzurro
quando inclina il capo al mare .
Vorrei vedere le mani dell’alba
che rimesta la brezza ai pianori,……leggi


Club Scrivere Caterina Zappia 17/03/2016 11:59| 1147

Ridatemi quella luna

Impressioni
Ridatemi un giorno diverso
con le nuvole abbottonate al petto.
Ridatemi quella luna,
il fiato dei passi sulle ginestre.
Ridatemi il mondo mio,
il sentiero levigato dal sudore
e un sorso di quell’acqua fresca
trattenuta dal tempo avaro.
Ridatemi……leggi


Club Scrivere Caterina Zappia 29/01/2016 12:08| 1| 1014

Un deserto

Impressioni
Un deserto sono le mani.
Questa donna chiude ogni parola.
Un prato lontano
adora, portarsi supino sul ventre.
Ha un nome la donna,
ha baciato zolle indurite,
il giorno come un seme di sabbia
la notte un’acerba radice.
Il silenzio non conosce……leggi


Club Scrivere Caterina Zappia 21/01/2016 10:50| 1| 1110

 
Precedenti 15 >>

286 poesie trovate. In questa pagina dal n° 1 al n° 15.

 


Pubblicate i vostri lavori in un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici?
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione

Impressioni
Gli occhi dei bimbi curdi
Emozioni
Sempre lo sguardo
Mare, luce, è Natale!
Sospesa così
Voglio l’estate dal sapore del grano
Mi ferma un respiro
Ho guardato la cima
Settembre
Luna piena
Triste risveglio
In questo prato rosso
Vorrei capire
Ridatemi quella luna
Un deserto
Con papillon e frac
La pagina più bella
Nemmeno fra il canneto
Mon coeur Paris
Aurora
"La quiete dopo la tempesta"
Autunno silenzioso
Maglie gelide
Questa notte di zagare
Agosto
La storia di una dolce casa
Ridono di sete le foglie
E se adesso
Tra ulivi, vigneti e cicale
Un cuore prigioniero di lacrime
Estate di luna piena
E questo mare
Nell'ombra della tristezza
I profumi di maggio
Questo silenzio
Nel volo di maggio
Soffia il cielo
Notte
Poi venne la neve
Una quiete fitta
Profumo di bosco
Questo Natale
Era dicembre
Corpo di donna
L'anima alla sera
Oltre le nubi
Ecco novembre
Silenzi ombrosi
Adesso lo sguardo
Autunno e ricordi
Eccomi
In riva alla vita
Come ti devo inventare settembre
Settembre
Solo un anelito
Questo mondo
Estate
Pioggia d’estate
Nel silenzio
Poesia
Estate
Filari di ulivi
E' giovane la mia estate
Notte e giugno
Sera di maggio
Penombre
Pasqua al paese
Foglie di limone
Il cielo in me
Lentamente il giorno
Al mio paese
Marzo ha acceso le sue fiaccole
Sto
L'aria è bianca
Attendendo la primavera
Mare
Un cielo bianco di pioggia
Luna piena
La bruma
Delusione
In questa lunga notte
Gennaio
Tristezza
Racemo
Freddo
La velocità dell'anima
Novembre
La voce del cuore
Eccola!
Mi diverto, poesia
Pagine di nuvole
Trame notturne
Eccomi notte
Paesello
Ancora silenzio
Liquore d’autunno
Ottobre
Ecatombe
A settembre
Silenzio
L’Emozione
Questa sera
Cadono gocce d'autunno
O distesa di luna
Nascono i respiri d’autunno
Se
Un luccichio
E la notte
La spiaggia
Mia pelle
Ma si che sogni!
Profumo di tempo
Amore in lontananza
Questo non è silenzio
Ancora... libertà
Lo so che conti
Un filo d'alba
Sul respiro dell'estate
Il respiro dei viali
Si china lo sguardo
Alla mia terra
La mia alba
Quando mi parla il mare
Noi tempeste di sogni
Piove primavera
Un fragile sguardo
Non è maggio
Mentre il sole ruota lento
Su quelle parole che riflettono
Ti regalo la primavera
Occhi di primavera
So
La sera di marzo
Un'altra festa del papà
A Papa Francesco
I sogni benedetti dal mare
Un soffio di sguardo
Marzo
Prima della pioggia
Foglie sanguinanti
Al Sud
Febbraio
E poi, lo sguardo
S’arresta il passo
Questione di sguardi
Spore antiche
Di questo silenzio
L'alba dentro l'anima
Ascoltami respiro
Fra lembi salati
Scoprirà nude ginestre
Siamo diversi
Oh zolle, volate nell'antico
Eccoti fratello mare
La pioggia
Lungomare
Ombre sul cuore
Notte e brezza
I poeti ascoltano le sirene
E mi respiro
Nascondiamoci
Cercarti
Vanno le note
Questa sera
Rimani
Ore di Dicembre
Ritorno al paese
Dicembre
La festa degli ulivi
Il mare e l'uomo
Un bacio d'autunno
Cristalli d'attesa
Mentre osservo la pioggia
Febbre di mare
Cosa diranno gli ulivi
Il passo dell'autunno
Dentro i suoi occhi
La quercia
Mare d'autunno
Vecchio balcone
Rossastri sorrisi
Batttiti autunnali
E’ notte
Le mani di mio padre
Pallida poesia d'autunno
In questo mattino
Rossa rugiada
Calabria
E mi sei carezza
L'ombra piega la cenere
Fra queste fragili braccia
Voglio solo il mare
Sabbia nera
E' notte
Ancora è un’alba con il vento
Un tramonto
Tace la voce ghirlanda
Schegge di tristezza
Il sole bacia radici d'inverno
Veni sira
Mare
Mare
La mia collina ha i seni malati
Brezza marina
Ho bussato ad una notte fredda
False preci mattutine
Uno spettacolo da non perdere
La mia casa
Maggio menzognero
Vorrei regalarti una conchiglia
Mai è stato così il mese di maggio
L'eco marino
Primo giorno al mare
E' vero, poeta si nasce!
Respirando solitudine e poesia
Occhi
Vicolo
Primo soffio di primavera
Refoli di febbraio
Le case dei paesi
Click!!
Profumo di primavera fra la neve
Il mio mare
Passeggiata invernale
Un concerto di Natale
La "Vucciria"
Le agavi
Ho distratto la notte
Il mare di settembre
E' triste la luna di settembre
Davanti all'orizzonte
Fate parlare le mie zolle
Un'alba che sa di zaffiro
Un solitario giorno
La tua voce
Prendo il tuo dolore
Ladra la mia notte
Il volo di una farfalla senza ali
Questa è luce che acceca
Il gioco della luna
Così è la tristezza
La voce nel silenzio
Il lento suono del mare
Quando la notte redime
La solitudine ruba i passi
Il mare di Nosside accende mancati sorrisi
Vento di prima comunione
Quando l'ora diventa insopportabile
Il cuore ha sete di ricordi
Mettendo a guinzaglio il cuore
E' una immaginabile figura che non si da pace
Senza mai confondere il sapore delle cose
Sola con petali di luna
Libertà
Vento di silenzio
Bramando poesia
Fra archetti di corallo
Quando la sera vivi il silenzio
I miei anni
Vestimi
Silenzi di primavera
Avrai sorrisi
Poesia
Le mie ossa
’u mari chi agghijutti
Profumo di cannabis
Solitudine dentro la tristezza
Chisti occhij
Come cristalli
Riavvolgendo memorie
Emoziando il giorno
Concedo alla luna il mio tempo
Senza te
Eternamente bambini
Impalpabile anima
Poesia
Davanti a te
Sotto la luna
Senza solitudine
Dimidamente
Aspetto la mia notte ubriaca
Perché mi ascolti
Forse
Di sola nostalgia vorrei
Respiro la tua sofferenza
La mia terra

Tutte le poesie



Premio Scrivere 2012
Ubriacarsi di poesia Jim Morrison (La notte è un pozzo nero dove intingo inchiostro per le mie poesie)
Premio Scrivere 2011
Prima che sia troppo tardi Tema libero

Caterina Zappia
 I suoi 5 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
DIETRO LA COLLINA (Lembi di vita sul ramo della memoria) (18/11/2011)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
Fumo nero (14/12/2012)

Il racconto più letto:
 
PROFUMO D'ORIGANO SELVATICO (Lembi di vita sul ramo della memoria) (01/12/2011, 1169 letture)


 Le poesie di Caterina Zappia



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2020 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it